Feb 22

Libera la scelta del riparatore

Ecco cosa il blog IlCarrozziere.it scrive dopo l’abrogazione dell’articolo 29.

Sono commosso.

L’articolo 29 comma 2 del DDL 3110 è stato Soppresso

I nostri clienti sono di nuovo liberi di riparare l’auto dove vogliono.

Grazie a tutti i colleghi che hanno inviato le migliaia di Fax e di mail ai Senatori.

Grazie a chi ha alzato la testa come me per fare sapere che ESISTE

Grazie ai collaboratori Pietro Senesi (BDV), Riccardo Melis e Fabrizio Contu (ACPC), avv. Massimo Zanetti ,dott. Roldano De Bastiani e Sabine Mall.

Grazie all’ associazione A.C.P.C. Sardegna che per prima ha raggruppato un nutrito numero di carrozzerie indipendenti, alla BDV (Banca del Veicolo) che ha sposato le strategie di questo Blog , all’ACAIA di Torino che mi vedrà come ospite questo Giovedì 23 Febbraio nella sede ASCOM, il CCI (Consorzio Carrozzieri Italiani) ,  INRETECAR che con il suo consorzio di carrozzerie è riuscita ad ottenere un’audizione importante in Senato e a tutte le altre forme aggregative di carrozzerie indipendenti.

Grazie anche a tutti i presidenti provinciali e regionali delle confederazioni Casartigiani Cna e Confartigianato che si sono adoperati (non tutti) a informare i propri iscritti senza abbandonarli al loro destino.

Ma soprattutto, siamo fortunati ad avere come consulenti e amici due grandi professionisti della portata del dott. Stefano Mannacio e l’avv. Massimo Perrini, che hanno, monitorato, avvisato, ma soprattutto creato tutta la documentazione che il Blog  ha pubblicato e che voi prontamente avete faxato ai Senatori e ai Ministri.

A loro il merito del successo di questo Blog, perchè tutto questo rimarrà nella storia (36000 visite/mese certificate)

E’ chiaro che non dobbiamo abbassare la guardia, loro sono Forti e Rapidi nel promuovere altre iniziative che possono Violentare il sistema dei risarcimenti.

Ci sarà comunque da lottare con qualche MALEINFORMATO agente assicurativo che farà finta di nulla, e dirà al suo assicurato che deve obbligatoriamente recarsi dai riparatori dell’assicurazione , vi saranno altri metodi per dissuadere la libertà di scelta, attraverso scatole nere, polizze in forma specifica, polizze casco ecc ecc, RIMANIAMO CON GLI OCCHI APERTI , anzi, da oggi dobbiamo lottare perchè FINALMENTE abbiamo una VOCE.

In una parola ESISTIAMO.

Ora deve nascere un’identità di Rappresentanza, che possa riunire le imprese di Carrozzeria indipendenti di tutta Italia

Continua a leggere l’articolo